7.BERLIN BIENNALE REPORT – BATTLE OF BERLIN ’45 – Interviste

Dopo la caduta della Cortina di Ferro, alcune nazioni europee hanno sentito il bisogno di reinventare le loro identità. Ciò è sempre avvenuto attraverso una  riscrittura della storia. Gli Stati-Nazione hanno dato vita ad una politica della storia che ha dato forme nuove agli eventi passati, spesso attraverso programmi educativi o alla costruzione di musei e monumenti. La narrazione del futuro è stata pertanto costruita attraverso queste politiche focalizzare sul passato.
Un esempio di tutto ci√≤ pu√≤ essere rappresentato dalla Polonia, nel cosiddetto fenomeno del “teatro delle persone”, ovvero gruppi di persone che mettono in scena/ricostruiscono eventi storici – di solito battaglie. Persone realmente coinvolte – vestite in costume, con armi vintage ed altri arnesi militari – partecipano a questi eventi. Questi re-enactment sono diventati un fenomeno molto popolare, tanto da essere supportati spesso dalle autorit√† locali.
Anche se questi spettacoli aspirano a presentare la storia oggettivamente, provocano tuttavia reazione molto emotive da parte del pubblico. Provate ad immagine cosa voglia dire stare accanto ai soldati che si sparano tra di loro, osservando esecuzioni e battaglie sanguinose ed essere al sicuro. E dopo lo spettacolo, avere l’occasione di scattare alcune foto souvenir con in soldati nell’uniforme delle SS.
La 7a Biennale di Berlino ha invitato alcuni gruppi amatoriali a mettere in scena il re-enactment della Battaglia di Berlino del 1945. Questa spettacolare battaglia descrive la sconfitta e la presa della capitale del Terzo Reich nell’aprile e nel maggio del 1945 e la resa finale di Berlino. L’evento ha avuto luogo a Berlino e a Varsavia, in spazi pubblici. Gruppi in uniforme dell’Armata Rossa, della Prima Armata Polacca e delle forze Tedesche hanno rimesso in scena la battaglia per il pubblico internazionale della Biennale di Belrino. Questi re-enactment aprono le questioni relative ai meccanismi di costruzioni della narrazione dell’identit√† nazionale di due paesi confinanti: la Polonia e la Germania.

Qui presentiamo alcuni dialoghi avvenuti tra il pubblico e i membri partecipanti ai gruppi del re-enactment della Battaglia di Berlino.